Lo sapevi che: anche su SkakkiNostri girano i vigili? Fanno anche le multe!

Skakki Nostri - Anno 1 Numero 6 del 30/05/2002

Attualità [ Torna su ]

Che dire? Anno 1 Numero 6
Attualità
Che dire? Un altro anno è passato e, ammettiamolo, quest’anno ci siamo divertiti proprio un sacco.
Donare il sangue? Perchè no? Anno 1 Numero 6
Attualità
Non so se tutti ne sono a conoscenza, ma è possibile donare sangue: consiste nel prelievo di circa 450ml di sangue mediante un sistema di raccolta sterile monouso.
Donare organi: lo scettico racconta Anno 1 Numero 6
Attualità
Sono quel tipo di ragazzo che i grandi chiamerebbero "scapocchione"; uno di quelli che vive il giorno (non dico "Carpe diem" perché potrebbe essere in antitesi con il mio "io scapocchione"!), che ama la vita. Tempo fa sono stato ad una conferenza sulla "donazione degli organi", per questo sono tentato di parlarvi di come la penso. Ci proverò.
Esami: Una partita amichevole? Anno 1 Numero 6
Attualità
Gli Esami di Stato 2001-2002 hanno portato con loro una ventata di novità. Una diffusa scontentezza ha accompagnato questo cambiamento: alunni, docenti e genitori l’hanno ritenuto un ulteriore abbassamento di aspettative e, quindi, di prestazioni.
Grande successo per il musical Grease: grazie a tutti Anno 1 Numero 6
Attualità
“Grease” è andato in scena per ben tre volte! É stato un grande successo, da quanto ho potuto vedere e sentire. E di ciò sono molto soddisfatto. Non avrei mai neanche immaginato che ci sarebbero stati ragazzi/e che l’avrebbero visto tutt’e tre le volte!
I Caraibi, bei posti quelli, ma costano davvero troppo Anno 1 Numero 6
Attualità
Chi di voi ha progettato di tuffarsi tra le onde di uno splendido mare tropicale, rischiando magari di avere "incontri ravvicinati" con uno squalo ben poco amichevole? Chi vuole farsi 12 ore di aereo per poi andare in un posto dove si parlano tutte le lingue eccetto la tua? Chi vuole spendere un patrimonio solo per guardare il risultato della tecnologia sulla natura, storpiata da enormi alberghi con gigantesche piscine? Chi vuole tre giorni alle Bahamas ad un prezzo con il quale si potrebbe fare il giro del mondo? Posti incantevoli, meravigliosi, ricchi di "fascino"!
L'irripetibile anno dello Scacchi Anno 1 Numero 6
Attualità
Non è la migliore scuola del mondo, ma mi ci sono affezionato, mi dispiace lasciarla. Ci sono tante cose che non vanno, ma tutto sommato si sta bene. Almeno, quest’anno siamo stati bene. Noi studenti abbiamo trasformato questa scuola in qualcosa di decente.
Patch Adams Anno 1 Numero 6
Attualità
Jeans, maglietta bianca, zaino e bicicletta, casa mia non dista molto dal policlinico. Salgo in sella e dopo qualche minuto varco il grande portone. Lego la bicicletta proprio al palo davanti al reparto pediatrico, poi salgo le scale, svolto a sinistra ed entro nel reparto tumori.
Primo Maggio: Pace, Amore, Musica Anno 1 Numero 6
Attualità
Il 27 Aprile mi venne posta una domanda, suonava più o meno così: - Ehi Fabio vieni con noi a Roma il 1° Maggio? - E il mio cervello, notoriamente in fase regressiva verso fine mese (e non solo), tornò a funzionare.
Skakki: si va in scena Anno 1 Numero 6
Attualità
Signore e signori buonasera! La “Loseto, Malvani & Sassone Corporation” è lieta di presentarvi… Grease! Buio in sala, musica di sottofondo e … VIA!!
Vacanze fai da te Anno 1 Numero 6
Attualità
Vacanze fai da te? No Alpitour? Ahiahiahiahiii!!! Quante volte avete sentito questa frase? E scommetto anche che vi siete fatti delle belle risate. Ma, miei piccoli Licia Colò, bisogna ammetterlo: organizzare una vacanza da soli non è affatto facile. Ve lo assicuro, ci sto provando anche io (ormai il mio letto, la mia scrivania e tutto il resto galleggiano in mezzo ai depliant), ma sono sempre al punto di partenza. Come fare allora?
Windsurf 360° Anno 1 Numero 6
Attualità
Perché questo sport ci appassiona cosi tanto al punto di farlo diventare ragione di vita? Sicuramente per il fatto che ci porta in posti stupendi, ci fa sentire molto liberi, dimenticare il resto del mondo, ma soprattutto perché ci permette d'imparare cose nuove senza mai porci dei limiti e senza perdere mai la motivazione.
ControCultura [ Torna su ]

La trilogia della scena del teatro nel teatro di Pirandello Anno 1 Numero 6
ControCultura
La vita è la parte di un film con un copione che non abbiamo studiato.Di tanto in tanto ci viene voglia di parlare con il responsabile del casting, ma poi pensiamo che non servirebbe a niente. Forse va bene così: gli oscar li danno anche al miglior attore non protagonista.
Libro: A. Tabucchi - Requiem Anno 1 Numero 6
ControCultura
Molto probabilmente tutti vi starete chiedendo cosa vuoi dire questa ignota parola. Essa assume svariate traduzioni, come: vagabondaggio, scongiuro, allucinazione, sonata. "Requiem" è forse uno dei meno noti ma allo stesso tempo più affascinanti libri di Antonio Tabucchi.
Libro: Banana Yoshimoto - Kitchen Anno 1 Numero 6
ControCultura
Quale posto migliore se non la cucina per trascorrere momenti felici? Questo è quanto Banana Yoshimoto ha pensato.
Libro: Charles Baudelaire - Les Fleurs du mal Anno 1 Numero 6
ControCultura
Poeta maledetto e geniale, Baudelaire è uno degli artisti francesi più affascinanti. La sua biografia descrive un uomo piuttosto inquieto, amante dell'arte, incapace di colmare gli innumerevoli debiti contratti, giornalista e critico d'arte, circondato da più donne, che fuma hashish e beve vino... Una vita insolita, caotica e dedicata all'arte.
Libro: De Carlo - Di noi tre Anno 1 Numero 6
ControCultura
Marco, Misia e Livio sono i tre protagonisti di questa avvincente storia intrecciata narrata magistralmente da un De Carlo sapiente.
Libro: Frank Herbert - Dune Anno 1 Numero 6
ControCultura
Holà, compagni! La scuola sta per finire e mentre per alcuni si prospettano gli esami di maturità, per altri c’è solo svago e divertimento. Questo giornalino, che ci ha accompagnato per quasi tutto l’anno scolastico, volge al suo ultimo numero (solo per quest’anno, spero).
Libro: Fred Uhlman - Trilogia del ritorno Anno 1 Numero 6
ControCultura
In tre splendidi romanzetti è perfettamente racchiusa la narrazione della tragedia di un'intera civiltà. Il primo, nonché il più famoso dei racconto è "L'Amico Ritrovato", che giudicato come uno tra i più bei capolavori del Novecento europeo, non si sviluppa in maniera furiosa, o piena di vendetta; bensì con un dolce struggimento per "le colline azzurrognole di Svevia".
Libro: Herman Hesse - Siddharta (Una recensione spudoratamente di parte) Anno 1 Numero 6
ControCultura
Questo è l'ultimo numero del giornale, quindi in teoria potrei scrivere qualsiasi cosa sapendo che non potreste rispondermi... ma sarò buona e cercherò di essere quanto più obbiettiva possibile in questa recensione (ok l'ho scritto, ma tanto sapete che non lo sarò mai...)
Libro: J. D. Salinger - Il Giovane Holden Anno 1 Numero 6
ControCultura
Rimanere immobili nel moto. E' questa la vera felicità? Di certo lo è per Holden Caulfield, il diciassettenne nato nel '51 dalla penna di J.D. Salinger e protagonista del romanzo Il giovane Holden, divenuto uno dei pilastri della letteratura americana.
Libro: Kary Mullis - Ballando nudi nel campo della mente Anno 1 Numero 6
ControCultura
Nel 1993 uno scienziato americano laureato in biochimica, Kary Mullis, ha vinto il premio nobel per aver inventato la PCR (Polymerase Chain Raction), una reazione capace di rivelare il codice genetico del DNA. Dopo aver vinto il prestigioso premio, Mullis decise di scrivere un libro in cui raccontarsi...
Libro: Paulo Coelho - Veronika decide di morire Anno 1 Numero 6
ControCultura
Questo libro fa parte di una trilogia composta anche da: "Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto" e "Il diavolo e la signorina Prym". Tali romanzi trattano temi delicati e profondi allo stesso tempo; si parla del conflitto tra il Bene e il Male, della Follia e della Normalità, dell’Amore e della Morte.
Tricarico: un diseducatore, ma non troppo… Anno 1 Numero 6
ControCultura
Circa un annetto e mezzo fa, andava molto in voga la canzone di F. Tricarico “Io sono Francesco”, che probabilmente molti conosceranno con il titolo “Puttana la maestra” o roba del genere. Ah dimenticavo, si può dire “puttana”?! o è troppo offensivo? Beh io lo dico, in fondo c’è anche chi dice Moratti…
“Casomai” Un film come tanti, ma bello come pochi Anno 1 Numero 6
ControCultura
Forse la maggior parte delle persone che ha deciso di andare a vedere ”Casomai”, film con Fabio Volo e Stefania Rocca, si aspettavano di vedere il solito filmetto italiano, invece non è stato così.
Editoriali [ Torna su ]

That's all, folks? Anno 1 Numero 6
Editoriali
E dunque giungemmo alla fine. Dopo sei mesi di lavori forzati, orari massacranti e stress da immancabile sterile polemica mensile, la nostra missione è stata compiuta: siamo giunti, sani e salvi, al sesto numero dell’anno. Ormai il giornale ha raggiunto lo spessore (fisico) di un libro, ma come privarci della soddisfazione di chiudere in bellezza?
Opinioni [ Torna su ]

Arrivano gli esami Anno 1 Numero 6
Opinioni
Sotto a chi tocca ragazzi! Siamo a maggio, a quasi un mese dagli esami di maturità… una sfida con se stessi, un modo per mettersi in gioco, oppure basta il 60? Ciascuno di noi affronta in modo singolare questa prova.
De ispiratione Anno 1 Numero 6
Opinioni
L’ispirazione è una delle cose più importanti nella vita... senza ispirazione non si va da nessuna parte.
Gli esami sono alle porte Anno 1 Numero 6
Opinioni
23 Maggio e manca veramente poco agli esami…ed ora inizia quel mal di pancia tipico di questi momenti, ma se ora mi fermo a pensare l’unico problema non è solo l’esame ma più che altro quello che avverrà dopo, dopo l’estate.
I have a dream Anno 1 Numero 6
Opinioni
Chi potrebbe affermare di non avere sogni? Chi negare di possedere una seppur piccola speranza nascosta in un cassetto buio? Ognuno, ogni uomo ha il suo piccolo spazio nel mondo dei sogni.
I pensierini di Winnie: C’è la vicepreside? Anno 1 Numero 6
Opinioni
Chi? La collaboratrice del dirigente scolastico? Scusi, ha visto la Giasi? Ippolita è arrivata? C’è la borsa? Sì c’è; sì quella borsa lì, sempre aperta, vulnerabile.
I pensierini di Winnie: Impunibilità... Anno 1 Numero 6
Opinioni
È un pensiero che mi tormenta, ragazzi. Troppi impuniti, troppe irregolarità. Dentro e fuori la scuola.
Il programma dell'anno Anno 1 Numero 6
Opinioni
SARANNO FAMOSI! Programma dell’anno, dicono, una vera rivelazione! Ogni pomeriggio su Italia uno, ogni sabato la versione speciale e ogni martedì quella serale. Quante ragazzine rimangono affascinate dal “bello del momento” Leonardo Fumarola! Che sguardo, meglio di Brad Pitt! E’ strano come le trasmissioni inutili attirino tanta gente!
La bibbia Big Mac Anno 1 Numero 6
Opinioni
Da noi la “Cultura” del fast food è già entrata in crisi. Le azioni in borsa crollano, la gente ha cominciato a non fidarsi più. State attenti. Eric Schlosser nel suo libro Fast Food Nation, diventato subito un best seller, correda ben 300 pagine, dopo due anni di viaggi e sei mesi di controllo sul’attendibilità delle sue fonti, per sezionare e distruggere la cultura dei fast food.
La TV dei deficienti Anno 1 Numero 6
Opinioni
Se vi dicessi che “la TV di oggi è la TV dei deficienti”, cosa mi rispondereste? Probabilmente molti di voi sarebbero d’accordo con me, ma si domanderebbero il perché di tale affermazione. Questa frase è stata pronunciata dalla signora Ciampi proprio ora che gli esperti del settore, l’Auditel e gli Osservatori di Pavia gridano l’allarme: fuga dalla TV.
Non solo Skakki Nostri: Lettera aperta ai professori Anno 1 Numero 6
Opinioni
In quest’anno scolastico 2001/02 allo scacchi è avvenuto qualcosa di molto particolare, un evento davvero memorabile. Ho vissuto un esperienza indimenticabile e l’ho condivisa con centinaia di studenti. Sì quest’anno ho visto aria nuova allo scacchi e ho visto uscir fuori gli studenti nella loro parte migliore.
Un libro, un cd Anno 1 Numero 6
Opinioni
Un libro, un cd masterizzato dei Nirvana e uno spartito di Chopin. Poi ci sono io. Guardo attraverso i vetri della finestra sentendo il ritmo malinconico dentro di me e penso alla giornata di stamattina in classe, al mio impreparato preso perché ieri pomeriggio ho studiato pianoforte e mi sembrava inutile sprecare le mie ore ad imparare a memoria le opere filosofiche di Cicerone che tra due giorni scorderò.
Skakki Matti [ Torna su ]

Spazi Vostri [ Torna su ]

I giovani di sempre Anno 1 Numero 6
Spazi Vostri
Cara Barbara II B, il tuo articolo è stato attaccato da buona parte dell’opinione pubblica e hai ricevuto risposte non tanto “tranquille”. Non sono d’accordo con te su ciò che hai scritto, quindi ti rispondo con calma con questa canzone di Jovanotti.
Incubo di cristallo Anno 1 Numero 6
Spazi Vostri
Passò qualche istante nell’assoluto silenzio, poi lei gli rivolse la parola: “Ci siamo già incontrati?” “E’ probabile” rispose lui sussurrando in un atroce sibilo. Le faceva paura, un ghigno beffardo incurvava le sue labbra ed il suo sguardo era diabolicamente tetro, come se egli fosse lucidamente folle. Il ghigno si accentuò maggiormente, poi lui si voltò, e lei lo richiamò alla propria attenzione: “Mi scusi…”
La guida del buon quizzaro Anno 1 Numero 6
Spazi Vostri
Elemento fondamentale per la buona riuscita di una serata in chat è sicuramente il "trovare qualcosa da fare". Nella chat di Skakkinostri, le alternative sono due: o ci provi con qualche bella personcina carina-carina [...], oppure ti fai trascinare dal travolgente mondo del "Gtquiz"...
Sport [ Torna su ]

La capoeira Anno 1 Numero 6
Sport
La Capoeira è un “mix” di arte marziale, danza e ginnastica. E’ un’arte marziale con infinite variazioni. Ti lascia scoprire il tuo corpo e usare l’immaginazione, stimola la creatività, l’improvvisazione e l’individualità.
Una sconfitta... di rigore Anno 1 Numero 6
Sport
Campo 4, Di Cagno-Abbrescia, 22 maggio - ore 21:10. È da poco stato calciato l’ultimo rigore. Già, perché la finale è stata decisa dai tiri dal dischetto. Bella la gara, non c’è che dire: combattuta e spigolosa, ma leale al punto giusto come hanno confermato le strette di mano, gli abbracci e lo spumante stappato dagli sconfitti in onore dei vincitori, mentre attorno c’era il pubblico delle grandi occasioni (una quarantina di persone circa – posti a sedere esauriti).